Accordo su impiego imposta di soggiorno Santa Margherita Ligure Comune di Santa Margherita Ligure | Associazione Albergatori Santa Margherita Ligure-Portofino | Camera di Commercio di Genova

in: Rapallo News .

Pin It

Siamo lieti di comunicare l’intercorso accordo sull’impiego della imposta di soggiorno per l’anno 2019.

In adempimento della Convenzione stipulata tra le parti, ad esito degli incontri svolti, è stata stabilita la modalità di investimento della somma risultante – in base alle previsioni di Bilancio – nella quota del 60% dell’imposta di soggiorno.  

 

Sono state confermate tutte le principali manifestazioni cittadine, sia musicali che sportive, sia teatrali che tradizionali, già concordemente divulgate all’interno dell’opuscolo divulgato durante le festività natalizie.

 

Abbiamo preso atto delle varie proposte presentate dall’Associazione Albergatori. Rispetto alle annualità precedenti, la programmazione 2019 prevede – in particolare – due nuove manifestazioni di grande caratura, posizionate ad aprile l’una (Il festival della disobbedienza – Premio Pivano) e ad ottobre l’altra (Santa Fashion), per fare da catalizzatori con il fine di poter ampliare la stagione turistica, e un impegno di spesa specificamente dedicato alla promozione online tramite ANSA. Tali innovazioni rispondono a richieste formulate dall’associazione Albergatori e dalla Camera di Commercio.

 

È l’esito di un percorso di unione di intenti e di collaborazione che porterà beneficio a Santa Margherita Ligure e all’intero territorio.

 

«Sono molto soddisfatto dell’esito raggiunto – dichiara il Sindaco Paolo Donadoni – ringrazio Albergatori e Camera di Commercio per lo spirito propositivo con cui è stato affrontato il tavolo di lavoro. Lavorare insieme, come ci hanno insegnato questi ultimi anni, è più impegnativo ma è la strada giusta per ottenere risultati importanti non soltanto per una categoria ma per tutta la comunità cittadina».

 

Ha dichiarato Adalberto Gigli, Presidente Gruppo Albergatori SML – Portofino: «Il Gruppo Albergatori considera positivamente la prima esperienza di coordinamento con la Camera di Commercio,il Comune e Ugal-Federalberghi per utilizzare al meglio le risorse provenienti dall’Imposta di soggiorno e si ripromette di riprendere i contatti nel prossimo futuro al fine di sempre meglio indirizzare le scelte sulla base delle indicazioni dei soci e delle valide consulenze esterne che da anni ha reso operative».

 

Ha dichiarato Aldo Werdin, Presidente Ugal: «UGAL – Federalberghi esprime soddisfazione per aver raggiunto, grazie anche al supporto della Camera di Commercio di Genova, il presente accordo nonostante il ritardo accumulato a causa degli eventi calamitosi di ottobre e novembre scorsi , la gestione dei quali ha avuto la precedenza sulla nostra “scaletta” operativa già prestabilita. Trattandosi del primo anno, siamo convinti che, per la pianificazione del 20202,  non potremo che migliorare le proposte di  progetti e la nostra sinergia».    

 

«Abbiamo proposto – commenta il segretario generale della Camera di Commercio Maurizio Caviglia – di investire le risorse derivanti dall’imposta di soggiorno puntando a tre obiettivi: allungare la stagione degli eventi, usare azioni di webmarketing per promuovere il territorio e prevedere almeno due nuove manifestazioni l’anno.  Il piano presentato dal Comune risponde a queste esigenze ed è il primo risultato positivo della collaborazione avviata l’anno scorso».

Articoli interessanti
  Commenta l'articolo

Registrati per commentare e per entrare nella community di Rapallotoday. Potrai inserire immagini, video, partecipare alle discussioni nei vari gruppi o crearli e inviare messaggi privati agli altri utenti registrati. Se sei già registrato, effettua il login per usare il tuo nickname.

Inviami un Email quando qualcuno risponde al mio commento

 

Links utili
Ultimi commenti
Video più visti
Fotogallery più viste