Avvio nuovo servizio di raccolta e riciclo rifiuti, pulizia e spazzamento strade, marciapiedi e aree verdi a Rapallo e Zoagli

in: Rapallo News .

Pin It

Il nuovo servizio di raccolta e riciclo dei rifiuti, di pulizia e spazzamento di strade, marciapiedi e aree verdi, che verrà attivato dal 1° febbraio, nei Comuni di Rapallo e Zoagli. Presenti le Istituzioni Locali, il Sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, il Presidente del Consiglio Comunale Mentore Campodonico, Arduino Maini (Assessore al Ciclo Rifiuti del Comune di Rapallo), il Sindaco di Zoagli Franco Rocca, Fulvio Roncari Presidente e Consigliere Delegato di A2A Ambiente e Marcello Milani, Direttore operativo della Società Aprica Spa.

Da febbraio quindi, grazie all’aggiudicazione della gara pubblica d’appalto del servizio, la gestione sarà affidata all’ATI composta da Aprica Spa e Solco Brescia Consorzio Coop. Sociali. Per l’effettuazione del servizio, la società si presenta con un organico di circa settanta persone, in parte assorbite dalla precedente gestione.

La società si è inoltre dotata di nuovi automezzi Euro 6 di ultima generazione, oltre a quelli a trazione elettrica, particolarmente versatili per la raccolta nelle aree pedonali: scelte derivate, oltre che da un aggiornamento di tecnologia a basso impatto ambientale, anche dalle esperienze maturate nella gestione del servizio in città a forte concentrazione turistica, come Brescia, Bergamo e Como.

In una prima fase il servizio previsto a Rapallo e Zoagli darà priorità allo spazzamento meccanico e manuale oltre alla raccolta dei rifiuti “porta a porta” per le utenze non domestiche; in una seconda fase, invece, i residenti avranno in dotazione un badge che permetterà il conferimento di organico e rifiuti indifferenziati nei cassonetti e l’accesso con la registrazione dei conferimenti al Centro di Raccolta ‘’Poggiolino’’.

L’obiettivo unitario delle Amministrazioni e di Aprica sarà quindi offrire alla comunità il miglior servizio possibile che, oltre ad essere regolato dalle norme contrattuali, dovrà essere valorizzato dalla volontà e dalla sensibilità degli operatori.
Aprica, con le Amministrazioni, ha già avviato un piano di informazione sulle nuove modalità di raccolta organizzando appositi incontri con le utenze; un forte valore, inoltre, sarà portato nel coinvolgimento delle giovani generazioni con appositi progetti didattici volti a sensibilizzare sull’economia circolare e sulla riduzione degli scarti.
Da sempre, il Gruppo A2A sviluppa progetti didattici in collaborazione con il mondo della scuola, offrendo anche la possibilità di visita ai propri impianti: sono oltre 30.000 le presenze annue che visitano le strutture.

«Finalmente la Città adotterà tutte le migliorie necessarie per rendere il territorio più pulito e vivibile – sottolinea il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco – Lo farà con un servizio all’avanguardia, messo a punto da una delle imprese leader del settore. Un appalto innovativo, predisposto ad hoc in base alle esigenze specifiche del territorio e tenendo conto di quanto non ha funzionato negli anni passati per perfezionare i contenuti del capitolato. Occorreranno alcuni mesi per far sì che il sistema entri a regime – conclude il primo cittadino di Rapallo – Questo per creare i minori disagi possibili all’utenza pur garantendo da subito un cambiamento in città».

Il Sindaco di Zoagli Franco Rocca rileva che «L’unione collaborativa fra il Comune di Zoagli e quello di Rapallo rappresenta un fondamentale dettato previsto dalla spending review finalizzato all’esercizio associato di funzioni e servizi nell’ottica di un risparmio pubblico. È ora fondamentale, per raggiungere quanto prima gli obiettivi preposti, la collaborazione tra la ditta appaltatrice e l’utenza. Invito quindi la cittadinanza e le attività commerciali a partecipare agli incontri in programma e ad utilizzare tutti i canali di informazione disponibili attinenti al nuovo servizio di raccolta e gestione rifiuti sul nostro territorio. Sono certo – conclude il Sindaco di Zoagli – che, solamente così, avremo presto degli ottimi risultati».

Fulvio Roncari, Presidente e Consigliere Delegato di A2A Ambiente, ha voluto sottolineare l’impegno della società per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’ONU, un orientamento su cui A2A ha costruito la propria strategia di sostenibilità un obiettivo volto ad una gestione responsabile in un’ottica di economia circolare: i pilastri del proprio piano di sviluppo industriale. Portare le nostre esperienze, il nostro know how al servizio dei residenti dei Comuni di Rapallo e Zoagli è per noi senza ombra di dubbio, un importante traguardo.

Articoli interessanti
  Commenta l'articolo

Registrati per commentare e per entrare nella community di Rapallotoday. Potrai inserire immagini, video, partecipare alle discussioni nei vari gruppi o crearli e inviare messaggi privati agli altri utenti registrati. Se sei già registrato, effettua il login per usare il tuo nickname.

Inviami un Email quando qualcuno risponde al mio commento

 

Links utili