Consigli utili per contrastare il caldo

in: Rapallo News .

Pin It
difendersi dal caldo (170 x 58)

Alcuni consigli utili per contrastare il caldo in particolare anziani, malati cronici e disabili, bambini i più esposti ai disturbi provocati dal caldo eccessivo che devono seguire alcune importanti regole, sperando vi siano utili. Rapallotoday

Per una casa più fresca
Aprire le finestre al mattino presto, alla sera e alla notte.
Chiudere finestre, tapparelle e tende (molto utili quelle esterne) nelle ore più calde.
Cercare di stare nei locali meno esposti al sole e più freschi.
Rinfrescare gli ambienti con condizionatori. Attenzione: la temperatura dentro casa non deve mai essere più bassa di 6-7 gradi rispetto all’esterno, per evitare sbalzi termici pericolosi per la salute. Se si utilizzano condizionatori mobili, fare attenzione anche agli sbalzi tra le stanze rinfrescate e quelle più calde.
Il getto d’aria di condizionatori e ventilatori non deve essere troppo forte, e mai orientato verso le persone.

Alimentazione corretta
Il pericolo maggiore che corriamo con il caldo è la disidratazione. E’ perciò fondamentale bere tanto e mangiare cibi ricchi di acqua.
Bere molto e spesso, anche quando non si ha sete, evitando bibite gassate, zuccherate e ghiacciate. La bevanda migliore è sempre l’ACQUA, a temperatura ambiente o fresca: almeno 2 litri (8 grandi bicchieri) al giorno.
Evitare gli alcolici e limitare the, caffè e altre bevande che contengono caffeina: agiscono come diuretici e favoriscono la disidratazione.
La sete è un segnale di allarme del nostro corpo che negli anziani spesso non funziona a dovere. Per questo si deve bere anche quando non si ha sete!!!
Mangiare molta frutta e verdura, preferibilmente cruda e di stagione, anche frullata o centrifugata. Questi cibi sono una fonte di vitamine e sali minerali, oltre che di acqua.
Vietati i cibi pesanti: fritti, umidi ed intingoli. Pesce e carni bianche vanno preferite a formaggi, insaccati e carni rosse.
Sì a pasta, riso e patate, ma in modica quantità e con condimenti leggeri. Bene latte, yogurt e gelati o sorbetti alla frutta.

Per l’igiene personale:

Aumentare la frequenza dei bagni o delle docce, con acqua tiepida, che abbassa la temperatura corporea.
Cambiare frequentemente la biancheria intima.
Per chi è immobilizzato a letto, cambiare spesso posizione.
Per chi ha problemi di incontinenza, cambiare spesso i presidi igienici (pannoloni).

Abbigliamento:

Vestire abiti leggeri, chiari e non aderenti; in fibre naturali (cotone, lino, ecc..) che favoriscono la traspirazione.
Non usare capi sintetici: oltre a non fare traspirare la pelle, possono provocare irritazioni e pruriti.
Indossare cappello ed occhiali da sole quando si esce.

Per uscire di casa in tranquillità per le persone che hanno problemi:
Uscire di casa solo al mattino presto e dopo il tramonto, e solo se l’aria si è rinfrescata.
Evitare assolutamente di uscire di casa tra le 11 e le 17. In queste ore sole, calore, umidità ed ozono rendono pericolosa qualsiasi attività all’aperto.

Articoli interessanti
  Commenta l'articolo

Registrati per commentare e per entrare nella community di Rapallotoday. Potrai inserire immagini, video, partecipare alle discussioni nei vari gruppi o crearli e inviare messaggi privati agli altri utenti registrati. Se sei già registrato, effettua il login per usare il tuo nickname.

Inviami un Email quando qualcuno risponde al mio commento

 

Links utili
Video più visti
Fotogallery più viste