Nuovo Portale per i Lavoratori con i Centri per l’impiego della Liguria con MiAttivo

in: Rapallo News .

Pin It
banner_miattivo liguria
La Regione Liguria, in applicazione dell’articolo 20 e 21 del Decreto Legislativo 150/2015, dal 29 giugno 2016 mette a disposizione il Portale denominato “MiAttivo” quale nuovo e unico canale di registrazione per accedere ai servizi di politica attiva del lavoro offerti dai Centri per l’Impiego liguri.  Per chi percepisce (o ha appena richiesto ad INPS) una indennità di disoccupazione/mobilità la registrazione è obbligatoria. Per chi invece non percepisce ammortizzatori sociali (disoccupato e occupato) la registrazione è necessaria solo per chi intende usufruire dei servizi del Centro per l’impiego.Il Portale ha infatti lo scopo di agevolare i lavoratori nell’accesso ai Servizi dei Centri per l’Impiego, rendendo possibile la registrazione anche da casa o da qualunque altro dispositivo collegato a Internet, compresi i cellulari e i tablet. La compilazione su MiAttivo è semplice e veloce, occorre indicare il proprio indirizzo di posta elettronica e il numero di telefono cellulare oltre ai dati anagrafici.
Sarà comunque sempre possibile rivolgersi al Centro per l’Impiego per informazioni e assistenza nella compilazione della registrazione on-line sul portale MiAttivo.I lavoratori percettori (o richiedenti in attesa di risposta da INPS) di ammortizzatori sociali (ASpi, NASpI, DIS COLL, ASDI, e Indennità di Mobilità) in particolare dovranno effettuare le seguenti operazioni:1. presentare la richiesta di accesso agli ammortizzatori presso l’INPS (da casa on–line tramite le credenziali che consentono l’accesso al portale dell’INPS www.inps.it o con il supporto dei patronati)
2. solo successivamente (entro 15 giorni dalla domanda all’INPS) registrarsi al portale MiAttivo per ottemperare, attraverso alcuni semplici passaggi, agli obblighi di attivazione previsti per legge per i percettori di ammortizzatori sociali. In questo caso durante la fase di registrazione on line al Portale MiAttivo l’utente dovrà infatti inserire, oltre al proprio indirizzo di posta elettronica ed al numero di telefono cellulare, anche la data di presentazione della domanda all’INPS.

Successivamente sarà cura del Centro per l’Impiego provvedere alla convocazione di tutti i lavoratori registrati attraverso un messaggio di posta elettronica o, prossimamente, via sms.
Il lavoratore convocato dovrà quindi presentarsi al CPI nel giorno indicato per la sottoscrizione del Patto di Servizio Personalizzato.
Con la registrazione al Portale la persona assolve quindi al primo obbligo di attivazione previsto dal Decreto Legislativo 150/2015 e deve restare in attesa della convocazione da parte del Centro per l’Impiego avendo cura di consultare frequentemente la propria posta elettronica per non mancare alle convocazioni del CPI.

Per quanto riguarda il “collocamento mirato” (legge 68/1999) rimangono inalterate le modalità di iscrizione e di presa in carico; ma se un lavoratore – iscritto o avente le caratteristiche per iscriversi al collocamento mirato (persone con disabilità e altre categorie protette) – è percettore di ammortizzatori sociali (ASpi, NASpI, DIS COLL, ASDI, e Indennità di Mobilità) dovrà comunque registrarsi al portale come sopra descritto per poter ottemperare agli obblighi derivanti dal suo status di percettore.

I Centri per l’Impiego della Regione Liguria

https://miattivo.regione.liguria.it/miattivowebprod/welcome

Articoli interessanti
  Commenta l'articolo

Registrati per commentare e per entrare nella community di Rapallotoday. Potrai inserire immagini, video, partecipare alle discussioni nei vari gruppi o crearli e inviare messaggi privati agli altri utenti registrati. Se sei già registrato, effettua il login per usare il tuo nickname.

Inviami un Email quando qualcuno risponde al mio commento

 

Links utili
Video più visti
Fotogallery più viste